Le istruttrici e gli istruttori della Scuola Italiana di Horsemanship… ecco qui la loro descrizione, cercando di cogliere la loro essenza, oltre alle loro qualifiche.

istruttori-horsemanship-monica-dovara

Monica Dovara

Il livello di sapienza e conoscenza dei cavalli da parte di Monica si può descrivere con un solo aggettivo: invidiabile. I suoi occhi indagatori sanno leggere ogni minima sfumatura del linguaggio equino. La sua invidiabile esperienza le consente di applicare i principi dell’Horsemanship nel campo dell’agonismo e a prescindere dalla disciplina svolta.
Vi dimostra che le fondamenta dell’Horsemanship sono valide per ogni cavallo, indipendentemente dalla sua attività, dal suo temperamento e dal suo stile di vita. Il suo compito non è assolutamente semplice: per saper applicare i principi in modo elastico e idoneo ad ogni situazione, sperimentando sempre nuove soluzioni, è necessaria non solo una padronanza assoluta del linguaggio equino, ma anche la capacità di interpretarlo e rispondere in modo appropriato sempre entro…. 3 secondi!
La sua ragione di vita: l’addestramento dei puledri al salto ostacoli…e non solo!
Per approfondire il CV di Monica clicca qui.

istruttori-horsemanship-valentina-bonera-2

Valentina Bonera

Feeling naturale e istintivo con i cavalli incarnato in una persona. Guardate Valentina lavorare con un equino e tutto sembra una danza, un gioco, un fluire armonico.
Ha un talento naturale nell’esprimere in modo chiaro, lineare e comprensibile i concetti dell’Horsemanship e nel fornire utili suggerimenti e soluzioni agli allievi in difficoltà, facendo loro comprendere cosa va fatto e perché.
Valentina vive il suo profondo amore per i cavalli a 360 gradi e, oltre ad insegnare le basi del lavoro in piano, ama organizzare trekking e attività per bambini e ragazzi permettendo loro, oltre che di montare, di studiare da vicino il comportamento dei cavalli in branco gettando le basi per nuove generazioni di futuri Horseman.
La sua ragione di vita: il suo maneggio a gestione naturale, in cui accanto ai cavalli in lavoro vivono serenamente anche gli anziani equidi che sono finalmente in pensione.
Per approfondire il CV di Valentina clicca qui.

Valentina Parravicini

Giovanissima neo – istruttrice della Scuola Italiana di Horsemanship. Il suo dono naturale è la ferrea determinazione rivestita di una dose extra (o se preferite da cavallo) di pazienza e dolcezza.

La sua innata calma è un balsamo benefico per i cavalli più nevrili e sfiduciati, la sua pazienza è ciò che la rende speciale e unica nell’insegnamento ai bambini.

La sua gioia più grande del suo lavoro è consentire al binomio cavallo-umano che si rivolge a lei di costruire un solido rapporto e di approfondire l’armonia giorno dopo giorno senza dare nulla per scontato.

Per approfondire il CV di Valentina clicca qui

Francesca Fanizza

I cavalli mi hanno dato tanto fin da quando ero bambina.

Mio padre aveva un allevamento in Umbria e sono stata a contatto con questi splendidi animali. Sono creature generose, sanno dare molto se lo si sa comprendere, chiedendo in cambio molto poco.

Quando ho conosciuto il Red Rose Ranch e la doma etologica mi si è aperto un mondo…. finalmente adesso, ogni giorno un po’ di più, riesco a capire le esigenze e ciò che mi vogliono dire queste maestose creature.

Per approfondire il CV di Francesca clicca qui

Gloria Lanzoni

Mia mamma racconta che da piccola disegnavo cavalli ovunque, giurando che prima o poi ne avrei avuto uno tutto mio… ma ero così piccola che non me lo ricordo nemmeno.

Poi, qualche anno dopo, un po’ per caso e un po’ gioco, i cavalli sono arrivati davvero.

Da lì in poi ho conosciuto tante cose dell’equitazione, dalle classiche lezioni di lavoro in piano al salto ostacoli, dalla monta western alle passeggiate, ma nessuna di queste attività è mai riuscita a rubarmi il cuore.

Per approfondire il CV di Gloria clicca qui

Simone Salomoni

Se vi interessa sapere chi sono…shhh…leggete in silenzio…così son entrato nel mondo dei cavalli…in un mondo silenzioso… di passi morbidi e leggeri che nemmeno il duro cemento può far risuonare, di sbuffi e di soffi così leggeri da far dimenticare le grida e gli applausi… di morbida corda tanto flessibile da essere più forte del metallo… di occhi vivi di pensieri e di libertà da far sembrare vuoto ogni cassetto di sogni. E poi in punta di piedi una cavalla ha iniziato in quelle tante ore di silenzio insieme a spiegarmi, a raccontarmi a mostrarmi il suo mondo, nessuno dei due si è mai sentito di appartenere all’altro, liberi entrambi di essere se stessi ma con la voglia di conoscersi e di condividere reciprocamente.

Per approfondire il CV di Simone clicca qui

Stefano Cristofori

Ho conosciuto i cavalli un po’ in là con gli anni….oltre i 30! Ormai sono trascorsi 10 anni e di acqua sotto i ponti ne è passata……

Quando le nostre strade si sono incrociate la Vita mi aveva sottoposto ad una prova dura e impegnativa. Fu allora, tra mille difficoltà, che ho trovato i miei compagni di viaggio.

I cavalli mi hanno e mi stanno insegnando a trovare la forza e il coraggio dentro me stesso. Sono uno specchio chiaro e limpido che mi sta dando la possibilità di comprendere le mie potenzialità e i miei limiti.

Per approfondire il CV di Stefano clicca qui